• Home
  • Notizie Scuola
  • Aetnanet.org

Aetnanet.org

AetnaNet Site
  1. Il Liceo Artistico Statale “Emilio Greco”, della sede distaccata del Polivalente di San Giovanni La Punta, ha vinto la selezione provinciale di “Realizza un monumento”, un concorso di idee rivolto agli studenti delle scuole secondarie superiori, organizzato dal Comando Militare Esercito “Sicilia”. Il concorso ha l’obiettivo di proporre idee e bozzetti per realizzare un monumento dedicato a tutti i “Caduti militari e civili nelle missioni internazionali di pace”. Al concorso hanno partecipato molti istituti superiori dell’hinterland catanese: il liceo artistico “Emilio Greco”, l’IISS “G. B. Vaccarini”, l’IISS “Fermi - Guttuso”, di Giarre, ed altri istituti. La solenne cerimonia di premiazione si è svolta mercoledì 16 ottobre, presso il Centro Documentale dell’Esercito di Catania, alla presenza del Comandante militare dell’esercito in Sicilia, Generale di Divisione Maurizio Angelo Scarino; del Comandante del Centro Documentale di Catania, Colonnello Massimo Lucca; del Vice Prefetto dott.ssa Laura Pergolizzi; della dott.ssa Rosalba Laudani, dell’Ufficio Scolastico Provinciale; dell’assessore del Comune di Catania, Fabio Cantarella; del Dirigente Scolastico del liceo “Emilio Greco”, prof. Antonio Alessandro Massimino; e di altre autorità civili e militari.

    prof. Angelo Battiato
    Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico “Emilio Greco”, Catania
  2. Lorenzo Corsaro, alunno della classe quinta elementare, è stato eletto sindaco del Consiglio comunale dei Ragazzi, presso l’Istituto S. Maria della Mercede- Padre Giuliano “ di S. Agata Li Battiati. Il progetto del Consiglio Comunale dei ragazzi, proposto dal preside Giuseppe Adernò, coordinatore dei CCR, ben accolto dal Collegio dei Docenti, per il terzo anno consecutivo ha entusiasmato anche i Genitori, lieti della significativa opportunità offerta ai ragazzi di fare l’esperienza del voto e di praticare la democrazia e la partecipazione attiva alla “res publica”. Con diligente impegno le docenti hanno coinvolto i bambini delle classi terze, quarte e quinte, che sono stati elettori attivi, scegliendo nelle elezioni primarie in classe tre candidati a sindaco: Lorenzo Livio, Gemma Rovelli e Lorenzo Corsaro.


    Giuseppe Adernò


  3. Cristina Giordana, alunna della classe seconda, è stata eletta sindaco del Consiglio comunale dei Ragazzi attivato presso l’Istituto comprensivo  di Santa Venerina. Il progetto del Consiglio Comunale dei ragazzi, coordinato dall’insegnante Francesca Di Prima, già mamma di un ragazzo sindaco, è stato approvato dal Collegio dei Docenti , e la dirigente, Mariangiola Garaffo , ha sostenuto tale iniziativa con particolare entusiasmo, considerandola una significativa opportunità offerta ai ragazzi per un apprendimento efficace dell’Educazione civica.
    Con diligente impegno dei docenti e coinvolgente entusiasmo, sono stati coinvolti gli alunni delle classi  quinte della scuola primaria e delle  classi di scuola media ed  è stata eletta Sindaco, Cristina Giordana , mentre Paola Patanè ha il compito di presidente del Consiglio.


    Giuseppe Adernò

  4. Buona pratica per l’Educazione Civica trasversale

    Mentre il MIUR prepara le Linee guida per l’insegnamento trasversale dell’Educazione civica, si propone alle scuole di mettere in atto l’avvio di un portfolio di documentazione e di competenze del senso civico scaturito dalle opportunità formative che la scuola offre ai propri studenti e sarebbe auspicabile che tali opportunità fossero destinate agli studenti di tutte le classi della scuola. La logica del portfolio delle competenze che è stata avviata e applicata per alcuni anni nella scuola, (Riforma Moratti – Prof. Bertagna) consente di documentare e diventare memoria delle attività proposte, delle esperienze realizzate che contribuiscono e formare, rinsaldare, consolidare le competenze civiche nell’ottica della formazione del cittadino attivo e responsabile.

    Giuseppe Adernò

  5. Dal 7 all'11 ottobre il Liceo "Enrico Boggio Lera" ha ospitato undici docenti, e trentacinque studentesse e studenti provenienti da Inghilterra, Olanda, Portogallo, Scozia e Turchia nell'ambito della conferenza internazionale del progetto ERASMUS+ "Let's Communicate Together!" Si tratta di un partenariato internazionale di durata biennale finanziato dall'Unione Europea e dall'agenzia Nazionale Italiana, che coinvolge sei scuole di diversi paesi Europei e che mira alla conoscenza e miglioramento delle competenze comunicative di docenti alunne e alunni. Durante la conferenza, le professoresse Anna Barberi, Giuseppa Lipera, Piera Capuano e Caterina Musumeci hanno curato l'organizzazione delle attività culturali e laboratoriali sulla tematica dell'incontro: la comunicazione non violenta.

    prof.ssa Anna Barberi
  6. Scroscianti applausi, al debutto nella Sala Chaplin, per lo spettacolo di Nino Romeo interpretato da Graziana Maniscalco e Nicola Costa, che replica fino a domenica. Protagonista una coppia prigioniera volontaria di casa, tv e web. L’applauso finale, la sera del debutto di Casa casa, una prova d’amore, è stato liberatorio, lungo, scrosciante. Lo spettacolo scritto e diretto da Nino Romeo, interpretato da Graziana Maniscalco e Nicola Costa e prodotta da Cts e Gruppo Iarba – Gria Teatro, è stato presentato ieri – dopo l’anteprima per la stampa di mercoledì – nella Sala Chaplin di Catania, dove sarà replicato fino a sabato ogni sera alle 21 e domenica alle 18. In scena viene rappresentata la commedia disperata e tragica di una coppia di coniugi pensionati. Due persone che, spinte dalla paura instillata da una politica seminatrice d’odio, hanno scelto di fare della casa la propria volontaria prigione, avendo televisione e web come unici strumenti di relazione con l’esterno. Così, privi di contatti umani, prendono a odiare tutti, persino i loro stessi figli, sfuggiti al loro controllo e che non riescono più “a punire”.

    qds.it
  7. Stasera nel salotto logoro e sempiterno di Vespa va in onda il "confronto" fra Salvini e Renzi. Ne ho visto qualche minuto l'anteprima e ho capito che per me poteva bastare, temevo l'orticaria, per varie ragioni. Il cliché di uno spettacolo logoro con due personaggi che fanno a gara a chi le spara più grosse, che si rinfacciano errori, cadute, cercando ciascuno il proprio applauso scrosciante. Ma no, la politica è altro, è piacere del confronto, anche serrato, ma su progetti, o almeno programmi per una società, è capacità di immaginare, di costruire, di andare oltre il possibile. Non è una guerra fra bande con gli spettatori legati al tubo catodico, in dormiveglia, o vogliosi di rivincita come allo stadio.

    Sara Gentile
  8. Il decreto-legge "Salva Precari" del 10 ottobre 2019, tanto atteso dai docenti precari e sostenuto dai Sindacati, autorizza il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) a bandire un concorso straordinario abilitante per l'assunzione di almeno 24.000 docenti nella scuola secondaria statale di I e II grado per il prossimo anno scolastico (il 2020/2021). Vengono esclusi da tale opportunità i docenti delle 2.200 scuole secondarie pubbliche paritarie. Nonostante la legge 62/2000 obbliga le scuole paritarie, che svolgono un "servizio pubblico", rispettano le condizioni richieste per il riconoscimento della parità e fanno parte del "Sistema nazionale d'istruzione", ad avvalersi di docenti abilitati, pena la chiusura, lo Stato, cui spetta il diritto-dovere di abilitare i docenti, non avvia i percorsi che possano permettere ai giovani laureati di conseguire l'abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria, potendo poi scegliere la paritaria. Non si comprende la ragione di tal esclusione.

    Giuseppe Adernò
  9. In un’era in cui il tema dell’ambiente è diventato argomento di discussione e di attenzione della politica internazionale, il binomio scuola-ambiente si trasforma nella strada principale da percorrere per un cambiamento culturale indispensabile per il futuro. Un esempio di questa sinergia è quello dell’Iis Marconi-Mangano di Catania, diretto dal preside Egidio Pagano, che ha sottoscritto una convenzione con il Fai per un progetto di alternanza scuola-lavoro che vede i ragazzi coinvolti in prima persona nella tutela dell’ambiente in quanto bene collettivo di inestimabile valore, simbolo della nostra stessa identità. E grazie alla sensibilità e alla dedizione della professoressa Angela De Luca, 20 studenti del Marconi hanno partecipato proprio al progetto “Apprendisti Ciceroni” nelle due giornate del Fai in cui è stata aperta al pubblico la bellissima villa Manganelli Biscari di Viagrande, sito storico e ambientale di valore inestimabile.

    Lucia  Andreano
    docente referente comunicazioni stampa Marconi
  10. Apprendere attraverso l’esperienza: è accaduto allo Sherbeth, festival internazionale del gelato artigianale. Protagonisti 15 allieve e allievi dell’I.O. Pestalozzi, l’Istituto Omnicomprensivo catanese che vanta, tra i diversi ordini, un nuovo e vivace istituto professionale dei servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera. Dal 26 al 29 settembre gli studenti del Pestalozzi, insieme ai colleghi del Wojtyla, sono stati l’anima del festival: hanno accolto alla Villa Bellini i numerosissimi visitatori del festival, la cui XI edizione, tutta catanese, ha riscosso un enorme successo. Merito indubbiamente anche degli studenti che, in ciascuno dei 50 chioschetti che coloravano la Villa, hanno messo brillantemente il “sapere” al servizio del “saper fare” e “saper essere”, alla scuola dei maestri gelatieri, oltre che dei loro docenti curriculari. Difficilmente ci si dimenticherà, per esempio, del gelato “ricotta mustìa e bolle affumicate”, brillantemente raccontato da G. nel suo essere audace trasposizione, matrimonio inaudito, di due elementi della tradizione: la ricotta dolce e la ricotta infornata – un po’ salata.

    prof.ssa Marianna Nicotra

Istituto Comprensivo “G. Galilei”
Via Umberto, 8 - 95035 Maletto (CT)

Recapiti Telefonici
+39 095/7720005 (Scuola Primaria e Secondaria I Grado)
+39 095/7720614 (Scuola dell'Infanzia)

Recapiti Telematici
E-Mail : ctic81200g@istruzione.it
E-Mail (PEC): ctic81200g@Pec.Istruzione.it

Informazioni Fiscali e Amministrativi
Codice Fiscale: 93032380870
Codice Meccanografico: CTIC81200G