• Home
  • Notizie Scuola
  • Aetnanet.org

Aetnanet.org

AetnaNet Site
  1. Sabato 19 maggio, nell' Auditorium del Centro Scolastico Polivalente di San Giovanni La Punta si è tenuto il Convegno dal titolo "Bullismo e Cyberbullismo" organizzato dalle Prof. sse D.La Maestra e R. Pavone dell'I.I.S. "Enrico De Nicola", referenti del progetto Ipeersbullo e dall'UCIIM, sezione di San Giovanni La Punta. Il convegno, rivolto agli alunni, ai docenti, ai genitori ed ai soci Uciim ha avuto lo scopo di informare e formare sull'attualissima tematica del Bullismo e del Cyberbullismo. Dopo il benvenuto della Dirigente Scolastica. Prof.ssa Antonella Lupo e del Consigliere Nazionale emerito Uciim, Giacomo Timpanaro , ha preso la parola la dott.ssa Maria Pia Fontana delegata dal Ministero della Giustizia e dal MIUR, che si è dichiarata soddisfatta dell' iniziativa e pronta collaborare con l'Istituto. Ha moderato l'incontro la prof.ssa Maria Rosa Leonardi, che ha operato interessanti collegamenti tra gli interventi delle relatrici: proff.sse E Sagone, R. Pavone, D. La Maestra , L. Privitera e la psicologa Dott.ssa M. Mangano.

    prof.ssa Donatella La Maestra
  2. Giorno 21 Maggio i ragazzi della classe II D, nell’ambito del progetto di Alternanza scuola-lavoro “Scuola e comunicazione per la valorizzazione dei siti UNESCO: Monte Etna”, sotto la guida esperta di personale dell’Ente Parco dell’Etna, si sono recati in escursione lungo il sentiero naturalistico “Monte Nero degli Zappini”. Il progetto in questione si prefigge di promuovere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio artistico e naturalistico siciliano, attraverso lo svolgimento di un percorso didattico e delle relative attività laboratoriali di cui la presente fa pienamente parte; più in dettaglio l’obiettivo principale prevede che i ragazzi approfondiscano la conoscenza degli aspetti naturalistici e geologici del vulcano divenuto patrimonio UNESCO sin dal 2013. Il sentiero percorso è stato  il primo realizzato in Sicilia (a metà del 1991) e ad oggi rimane uno dei più frequentati nel territorio del Parco dell'Etna. Deve il suo nome al termine dialettale siciliano che sta ad indicare i pini presenti lungo il sentiero che si snoda a partire dal pianoro ad ovest di Monte Vetore, in prossimità dell’Osservatorio Astronomico dell’Etna.

    D. S. prof.ssa Elisa Colella
  3. Seometrics.it affermata nelle soluzioni di Digital Marketing sarà una delle 200 aziende digitali provenienti da oltre 39 nazioni che daranno vita all’evento organizzato da Eutelsat, Confindustria-Assintel e UltraHD Italia. I numeri sono quelli di un evento di portata mondiale dove in 14 edizioni, 539 speakers in rappresentanza di 39 paesi, 3.733 delegati e 761 società europee hanno dato vita ad un Think Tank di alto livello, frutto di un riconosciuto networking professionale, e di un format che ogni anno promuove assolute anteprime e anticipa le novità del settore. L’edizione 2018 celebra un passato ricco di traguardi ed ospiti, ma soprattutto un presente ancora ricco di opportunità e novità, con in testa la tecnologia 5G, l’UltraHD ed il prossimo SWITCH OFF con il passaggio al DVTB-2; tutte tecnologie che miglioreranno il nostro modo di vivere la televisione, la connessione internet e più in generale il nostro rapporto con il multimediale.

    dott.ssa Angela Colotti
  4. Un intenso e partecipato incontro con la giovane scrittrice e filologa Andrea Marcolongo si è svolto presso il Liceo Classico "T. Fazello" di Sciacca. L'autrice del best seller "La lingua geniale. 9 ragioni per amare il greco", 100.000 copie vendute, e del più recente successo "La misura eroica", sul mito degli Argonauti, ha affascinato l'Aula Magna dell'istituto gremita di studenti del biennio, partendo dalla sua esperienza di alunna che si è misurata con le difficoltà di comprensione e traduzione della lingua greca di Omero e di Platone. Un vero inno alla passione per le parole raccontate etimologicamente, al coraggio che nasce anche dalla consapevolezza della paura, alla tenerezza che dovrebbe essere la cifra intima dell'amore; tutto attraversato dall'empatia e dal contatto frontale, diretto di Andrea Marcolongo con ciascuno dei ragazzi presenti. Uno splendido momento per tutti gli alunni del Liceo, centrato sull'unicità, sulla bellezza di sentirsi "strani", "geniali" e nel contempo parte della ricchezza sempre moderna della classicità latina e greca.

    prof. ssa Rossana Puccio
  5. "La Scienza, come la Poesia e la Letteratura, è un processo creativo e richiede grandi doti di fantasia". Con queste parole il prof. Francesco Priolo, ordinario di Fisica della Materia presso l'Università degli Studi di Catania e Presidente della Scuola Superiore di Catania, ha introdotto la conferenza sulla Fotonica e le Nanotecnologie, tenutasi il 22 maggio nell'Aula Magna del  Liceo Cutelli. L'illustre docente e scienziato, rinomato per le sue ricerche, ha saputo catturare l'attenzione dei presenti, docenti e alunni, con il fascino delle argomentazioni e il linguaggio scientificamente rigoroso, ma chiaro e comprensibile anche a studenti liceali. Il connubio tra scienza ed arte fondato sulla fantasia e sulla creatività, si attaglia perfettamente all'indirizzo che la nostra scuola vuole dare agli studi classici, intesi come fondamento di identità culturale e palestra di esercizio logico e immaginativo.

    D. S. prof.ssa Elisa Colella
  6. Riprese della Rai oggi all'Alberghiero "A. Farnese" di Montalto di Castro Vt, per la nota trasmissione televisiva "Sereno Variabile" condotta da Osvaldo Bevilacqua, impegnata in una puntata sul nostro territorio. Due alunni della classe 5B (Giada Botarelli e Andrea Pastori) insieme ad altri alunni delle classi minori, hanno preparato un piatto con prodotti locali, dedicato alla trasmissione. L’emozione per la presenza di luci, telecamere, microfoni e regista è stata molta, ma i ragazzi sono presto entrati nel ruolo di "attori" protagonisti , dimostrandosi all’altezza della situazione. E’ la seconda volta, quest’anno, che la nostra scuola è presente sugli schermi della Rai (il 20 Marzo ospiti alla Prova del Cuoco e adesso su Sereno Variabile), con la ovvia soddisfazione di alunni e genitori. La puntata di "Sereno Variabile" sarà trasmessa il 03 giugno 2018 su Rai 2.

    prof. Giuseppe Crisà
  7. È nata Miur Radio Network – La voce della scuola, la web radio voluta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per raccontare notizie, eventi, curiosità sul e dal mondo della scuola, in collaborazione con le migliori esperienze radiofoniche delle nostre istituzioni scolastiche. Miur Radio Network, che si può ascoltare su www.miurradionetwork.it, è un progetto didattico innovativo che nasce nell’ambito del Piano Scuola Digitale per dare spazio al talento e alla creatività delle ragazze e dei ragazzi che già fanno radio nelle loro scuole e per raccontare insieme a loro cosa accade dentro e intorno al mondo dell’istruzione. La web radio è in onda da oggi. Ad animarla saranno studentesse e studenti con approfondimenti, interviste, interazioni per capire di più e meglio come sta cambiando la scuola, quali sono le migliori pratiche, quali sono gli eventi in programmazione e le opportunità da cogliere. Pur nella cornice istituzionale, la radio avrà, grazie alla collaborazione con le scuole, un punto di vista inedito e dal basso. Fra gli obiettivi, accorciare le distanze fra chi la scuola la vive e le istituzioni, raccontare passo passo cosa ‘bolle in pentola’ nel mondo scuola, con un linguaggio semplice e diretto. Promuovere valori positivi come il rispetto e il contrasto delle disuguaglianze, lo sviluppo sostenibile.

    miur.gov.it
  8. Mi chiedo che senso possa avere in una scuola commemorare Falcone senza la riflessione e senza raccogliere qualche pensiero che oltrepassi la banale soglia degli slogan. I ragazzi non andrebbero adunati come numeri nell’indistinto recinto della legalità, bensì aiutati a comprendere la realtà che li circonda, a valutarne il peso, a formarsi ed esprimere giudizi su di essa. E per far questo bisogna accompagnarli, ci vuole dedizione e competenza, ci vuole tempo e volontà, ci vuole la passione discreta di ogni santo giorno, non solo per le feste comandate. Quanto più opportuno sarebbe far scivolare qualche buona domanda tra i loro distratti pensieri, e impedire che vengano risucchiati dall’abitudine a tante piccole anormali “normalità”. Quanto più proficuo indurli al desiderio di conoscere, di rafforzare la loro intuizione così che ciascuno non provi il disagio silenzioso o esprima la rumorosa noia per non essere ancora all’altezza del proprio sentire, per non averlo ancora arricchito.

    Filippo Martorana
  9. In occasione dell'edizione, per l'anno in corso, della "Settimana della Cultura e del Libro", promossa dall'I.P.A.A. "Santo Asero" sede associata dell'IISS F. REDI di Paternò e patrocinata dal Comune di Paternò (IV Commissione), avente la tematica di fondo dal titolo "Sicilia e sicilitudine", nei giorni 20 aprile e 11 maggio, nella sala conferenze della Biblioteca Comunale "G. B. Nicolosi" di Paternò si sono svolti due incontri (rispettivamente "Sicilia e sicilitudine. Oltre la sicilitudine" e "Sicilia e sicilitudine. Codice siciliano e canone italiano nella storia, nella letteratura, nell'arte") che hanno visto l'intervento di tre allievi della classe V sez. B del Liceo scientifico "A. Russo Giusti" di Belpasso: Emmanuele Consoli, Mariacristina Di Pietro e Salvatore Sciacca. Il gruppo di lavoro, che ha operato sotto il coordinamento dei docenti curriculari prof. Rocco Giudice e prof.ssa Oriana Abate, hanno relazionato alla presenza di relatori provenienti da realtà accademiche e universitarie, focalizzando l'attenzione sul contesto storico-culturale della Sicilia novecentesca per introdurre il concetto di "sicilitudine" all'interno del dibattito letterario dell'epoca.


    prof.ssa Oriana Abate
  10. I COBAS esprimono totale solidarietà ad Antonio Mazzeo, docente dell'ICS "Cannizzaro - Galatti" di Messina, contro il quale la D.S (dirigente scolastica) dell'Istituto, dott.ssa G. Cacciola, ha promosso un procedimento disciplinare per aver contestato la presenza della propaganda militare e dell'Esercito nella propria scuola. I fatti: il 17 aprile del 2018 il predetto Istituto ha ospitato una delegazione della Brigata Aosta con la sua banda, che si è esibita a scuola. Nei giorni precedenti, il prof. Mazzeo, da sempre impegnato in difesa della pace e nella promozione della soluzione non violenta di tutti i conflitti, aveva inviato una lettera alla D.S. nella quale sottolineava di aver appreso dell'esistenza dell'iniziativa dalla stampa, che la stessa era in contrasto con i valori didattico-educativi dell'istituzione scolastica e che non era stata regolarmente deliberata dagli organi collegiali. Il docente concludeva esprimendo un totale dissenso "per questo pseudo-progetto "Militari-studenti [...] realizzato proprio nei giorni in cui si consuma l'ennesima tragedia di guerra internazionale utilizzando ancora una volta come piattaforma di morte la Sicilia e le sue basi militari". Successivamente, con modi coerenti e pacati, il professore aveva espresso pubblicamente le medesime riflessioni, che venivano divulgate su alcuni blog on line.

    Piero Bernocchi
    portavoce nazionale COBAS

Istituto Comprensivo “G. Galilei”
Via Umberto, 8 - 95035 Maletto (CT)

Recapiti Telefonici
+39 095/7720005 (Scuola Primaria e Secondaria I Grado)
+39 095/7720614 (Scuola dell'Infanzia)

Recapiti Telematici
E-Mail : ctic81200g@istruzione.it
E-Mail (PEC): ctic81200g@Pec.Istruzione.it

Informazioni Fiscali e Amministrativi
Codice Fiscale: 93032380870
Codice Meccanografico: CTIC81200G