• Home
  • Risorse AD
  • BYOD a scuola

BYOD a scuola

Applicazioni adatte al BYOD

Con quali applicazioni è possibile praticare il BYOD a scuola? In quali momenti didattici si può attivare il modello BYOD? Ecco alcune applicazioni web-based classificate in base alla funzione didattica che permettono di attuare efficacemente il BYOD in classe. Naturalmente si tratta di una classificazione empirica che non ha nessuna pretesa di univocità e universalità, i servizi che quotidianamente vengono proposti sul web in tale ambito sono innumerevoli e si moltiplicano continuamente.


Lezione frontale

La lezione frontale è certamente l'approccio più radicato nella scuola italiana. Può facilmente essere aumentata con l'integrazione del digitale. Alcune applicazioni, realizzate appositamente per il mondo educational, potenziano la lezione tradizionale rendendola più coinvolgente e più interattiva. La possibilità di fruizione individualizzata è facilitata dal BYOD.

TES Blendspace è una web-app per la realizzazione di lezioni multimediali e interattive online. Permette all'insegnante anche un discreto monitoraggio delle attività dello studente.

BLENDSPACE


Ricerca e produzione

Una tipica attività didattica che può ricevere grandi benefici dall'integrazione del digitale è certamente quella della ricerca di informazioni e successiva produzione scritta. Il webquest all'interno di un blog ne costituisce la versione potenziata dal digitale. Un blog di classe può costituire un virtuoso volano di esperienze positive (anche "per imitazione").

Blogger è la web-app di Google per la creazione dei blog. Facile da usare, si presta anche alla realizzazione di blog collaborativi (come può/deve essere quello di una classe).

BLOGGER


Bacheca

La bacheca condivisa è tra le applicazioni più utilizzate lì dove il BYOD è già in uso. Può costituire un luogo virtuale d'incontro e collaborazione tra gli studenti e tra studente e insegnante durante varie fasi dell'attività didattica. In genere queste applicazioni possono essere utilizzate su qualsiasi tipo di dispositivo (anche smartphone). In alcuni casi è necessaria l'istallazione dell'apposita app.

Padlet è una web-app gratuita che permette di creare e condividere bacheche virtuali. Basta un browser e la connessione... e il gioco è fatto.

PADLET


Lavagna virtuale collaborativa

Per creare un setting d'aula collaborativo con l'ausilio del digitale non è più necessaria la grande aula-laboratorio attrezzata. Basta avere una LIM (o un grande display) e i dispositivi personali degli studenti. Con le giuste applicazioni è possibile lavorare insieme sulla stessa "lavagna virtuale" interagendo persino oltre l'orario scolastico e superando i limiti spaziali dell'aula. Il BYOD favorisce l'implementazione di questa tipologia di ambiente didattico potenziato.

AwwApp non ha bisogno di alcuna istallazione. Basta un browser e la connessione. Funziona su tutte le LIM e su tutti i dispositivi a prescindere dal costruttore e dal sistema operativo.

AWWAPP


Quiz e verifiche

Il più temuto momento didattico può tramutarsi in un'attività coinvolgente e persino divertente. Per ottenere questo "miracolo" bastano una LIM (o un grande display), i dispositivi personali dei nostri studenti e una delle tantissime web-app di "response system". Ce ne sono davvero tante con diverse caratteristiche ma tutte vanno bene in un ambiente BYOD. Gli studenti non vedranno l'ora di fare le verifiche!

Kahoot è forse la più conosciuta tra le web-app per realizzare in classe quiz, sondaggi o attività di brainstorming. Esiste l'app per tutti i dispositivi mobili ma funziona anche con il solo browser.